Il mondo è fuori sesto: “Il sole si spegne” di Osamu Dazai

All’improvviso mi domandai se la mamma avrebbe potuto essere felice, ora, se la sensazione delle felicità non somigliasse all’oro che riluce appena, affondato nel fiume del dolore. Se il senso di quella strana, pallida luce, quando ormai abbiamo valicato tutti i confini dell’angoscia, lo si può chiamare senso di felicità, allora l’imperatore, la mamma e…