Bookcrossing anarchico? Sì, grazie (ma con riserva)

Conosco la pratica del bookcrossing da molti anni, e in tutto questo tempo, salvo rarissimi casi, non ho mai visto un bookcrossing fatto con un certo criterio.La pratica corretta dovrebbe prevedere la registrazione di un libro al sito ufficiale, l’attribuzione di un codice, l’etichettatura ed infine la liberazione dello stesso “into the wild”, cioè la…