Betsy

Betsy

24 Febbraio 2021 0 Di Gli Epicurei

Taxi driver è uno dei miei film preferiti, è un capolavoro riconosciuto e compie quarantacinque anni.
Sulla pellicola di Martin Scorsese si è detto tutto ciò che di buono si può dire di un film, ma non si è parlato e non si parla mai abbastanza della bellezza di Betsy, interpretata da Cybill Shepard, attrice dalle alterne fortune cinematografiche, musa e compagna per molti anni del regista Peter Bogdanovich, che l’ha fatta esordire  nel ’72 ne L’ultimo spettacolo, e partner sullo schermo televisivo (Moonlighting) dell’allora esordiente Bruce Willis.

In Taxi driver Shepard interpreta Betsy, che fa parte dello staff del candidato democratico alla presidenza U.S.A. Charles Palantine. Batsy è elegante, leggiadra e bellissima, e cattura il protagonista Trevis Bickle, che le chiede di uscire in una delle scene più belle del film:

Peccato che poi il povero Travis se la bruci in maniera goffissima portandola in un cinema porno, ma nel momento del primo approccio, nel preciso istante in cui lui proniuncia la frase “Perché lei è la donna più bella che abbia mai visto”, gli occhi e l’espressione del viso di lei esprimono un fascino e una sensualità tra le vette più alte mai raggiunte dalle icone femminili della storia del cinema.

E poi c’è il finale:

Betsy sale sul taxi di Travis, parlano, e l’atmosfera è quella sospesa di un’occasione perduta; all’espressione radiosa del primo inconstro si sostituisce uno sguardo pensieroso, quasi dispiaciuto. E tuttavia questa ombra non scalfisce la sua bellezza.
Anzi.

(Cristian Borghini)