Giorno 17

Giorno 17

1 Dicembre 2020 0 Di Gli Epicurei
Il dottor Yes  era accanto alla sala operatoria.
Era l’una di notte, nessuno doveva sapere.
Lui e il dr Octavius guardavano l’uomo disteso sul lettino.
Era sulla cinquantina, aveva i capelli corti e una cicatrice
sul braccio sinistro.
-Bene, pare sia giunto il momento della verità.
Yes si avvicinò al cadavere e con il bisturi incominciò
ad  incidere, praticando una grande Y
da ciascuna spalla al centro, verso il torace.
Il suo assistente lo aiutava.
-Questa storia non mi ha mai convinto.
Fece il primario continuando a tagliare.-
-Troppi morti, troppi errori.
Lo so, ora abbiamo la possibilità di scoprire la verità.-
rispose l’altro.
-Incominciamo a prelevare il sangue.
Fallo tu, io esamino i polmoni, prenderò
un campione di tessuto e incomincerò a studiarlo.
Il tempo passava velocemente.
I due uomini facevano tutto quello che era necessario.
Poi verso le cinque il dottor Yes lanciò un urlo e
disse  una parolaccia.-Maledizione, abbiamo sbagliato tutto
nella cura.-
Guardi dottore ecco spiegato perché muoiono tutti
senza reagire all’ossigeno.
L’ecodoppler non sbaglia e la Tac lo ha confermato.
Embolia polmonare.-rispose il dr Octavius
-Esatto,  il virus genera un sacco di trombi che
bloccano i polmoni, dargli  l’ossigeno non serve a
niente, non arriverebbe mai agli alveoli.-
Un sorriso di vittoria illuminò gli uomini
forse un Dio esisteva ancora.
(Magnus One)