“Iodio” Bluvertigo (Dov’è Bugo?)

“Iodio” Bluvertigo (Dov’è Bugo?)

5 Novembre 2020 0 Di Gli Epicurei

Bisogna sempre tentare di farsi accettare?
Bisogna sempre scrivere testi d’amore?
È necessario ogni volta mentire al nostro cuore?
Non sarebbe meglio liberarsi e confessare:
Beh, io sinceramente provo anche
ODIO

C’erano una volta i Bluvertigo, ma soprattutto c’era, e c’è ancora Morgan, cantautore, polistrumentista, compositore, scrittore, istrionico personaggio televisivo.
Morgan è uomo dalla fantasia destabilizzante, artigiano della musica, autodidatta curioso e testardo.
Personaggio contraddittorio e spesso incompreso ha tentato di portare sui palinsesti italici un certo tipo di dibattito sulla cultura musicale, argomento purtroppo ritenuto di nicchia o poco interessante.
Mi piaceva vederlo, col suo ciuffo e le sue giacche pazzesche, nella prima edizione di X-factor, dare giudizi oggettivi, competenti, mai banali.
Nel 1994 i Bluvertigo si fanno conoscere al pubblico con il primo singolo di successo Iodio, e per me fu amore a prima vista. Una canzone che si svincolava dalla trappola della rima cuore/amore, e che faceva ben sperare in una nuova e frizzante stagione musicale .
Era il tempo di Subsonica, Timoria, Afterhours, Marlene Kuntz
Dopo tanti anni rimane solo una domanda da porsi:
Dov’è Bugo?

(Francesca Maggi)