Abbiamo il Dominio, di nome e di fatto

Abbiamo il Dominio, di nome e di fatto

19 Febbraio 2020 0 Di Gli Epicurei

Tennessee Williams scrisse: «Noi tutti viviamo in una casa in fiamme, senza poter chiamare i vigili del fuoco; senza una via d’uscita, solo la finestra del piano superiore da cui guardar fuori mentre le fiamme radono al suolo la casa con noi chiusi dentro, in trappola». In un certo senso, il drammaturgo aveva ragione. Sì, ma… che vista da quella finestra al piano di sopra!
Quello che Tennessee aveva trascurato di aggiungere era che se guardiamo da quella finestra con un’avida curiosità e uno sguardo appassionato; con uno spirito generoso e la capacità di deliziarci, e il linguaggio con cui sostenere e arricchire le cose che vediamo, allora NON HA IMPORTANZA che la casa stia bruciando attorno a noi. Non conta. Cazzo, che bruci pure!

Queste (tratte dal meraviglioso e difficilmente recuperabile romanzo di Tom Robbins Feroci invalidi di ritorno dai paesi caldi) sono le prime righe pubblicate nel primo post nella prima versione di quello che poi è diventato Gli Epicurei, un gruppo di persone che guardano dalla finestra, si godono il panorama insieme, e condividono il loro piacere del gustare le cose belle che la vita ci offre, fosse anche il mero ragionamento di per sé.

Adesso noialtri epicurei inauguriamo uno spazio tutto nostro, il che vuol dire che non solo il nostro panorama si è ulteriormente arricchito, ma anche che questa piccola parte di panorama è nostra, e ne siamo responsabili; che poi per la vita è lo stesso, ma con il dominio web salta meglio agli occhi.

E quindi (e penso di parlare a nome di tutti) continueremo a esplorare il bello che arricchisce la vita e la fa crescere, e speriamo di coinvolgere questo progetto più persone possibile, in modo da ampliare sempre di più i confini delle nostre e altrui esperienze vitali, alla faccia delle fiamme che ci divorano e da cui molti non riescono a staccare lo sguardo.
Pertanto, buon divertimento 🙂